Come trovare il lavoro ideale per te

Come trovare il lavoro ideale per te, quello cioè che possa dare davvero il massimo della soddisfazione? Il mondo delle persone che sono alla ricerca di una nuova occupazione si divide in due. C’è chi, magari dopo avere affrontato un lungo periodo di disoccupazione, si apre a un’ampia gamma di occupazioni possibili, prendendo quindi in considerazione anche posizioni che c’entrano poco con i propri studi, con le proprie esperienze precedenti o con le proprie reali ambizioni. E c’è chi invece, potendo magari già contare su un posto di lavoro abbastanza sicuro, sente il bisogno di dare una svolta alla propria carriera, sondando il mercato per trovare il lavoro ideale. Ecco che allora, in questo secondo caso, non si dice più semplicemente “non trovo lavoro”: il problema qui è trovare il lavoro giusto, quello che potrebbe realmente diventare la propria occupazione stabile nel tempo, intorno alla quale costruire un’emozionante carriera lavorativa. Non si tratta più quindi unicamente di capire come proporsi al meglio alle aziende, come presentare la propria figura professionale al meglio e via dicendo. Qui il primo step è quello di capire qual è l’occupazione che realmente potrebbe assicurare una felicità quotidiana e duratura. Vediamo quindi come individuare il lavoro ideale in base alle proprie esigenze e ai propri desideri.

Capire qual è il lavoro ideale per te

Qual è il lavoro ideale? Ovviamente non può esistere una risposta unica per tutti, in quanto ognuno presenta peculiarità, obiettivi e priorità differenti. C’è chi punta a diventare l’amministratore delegato di un’importante società, chi potrebbe essere un perfetto key account manager, chi realizzerebbe i propri sogni diventando chef, chi può dare il proprio meglio come insegnante, e via dicendo. Non è però sempre facile capire qual è l’occupazione perfetta. Anzi, talvolta si insegue per anni un sogno che, una volta realizzato, si mostra meno entusiasmante di quanto si pensasse precedentemente.
Quali sono quindi le caratteristiche che definiscono il lavoro “giusto”?

  • Un lavoro che non sembra tale: il lavoro ideale è quello che non pesa, che viene affrontato quotidianamente con naturalezza, che non comporta né noia né peso. Parliamo quindi di un’occupazione con cui ci si misura con piacere, e che diventa tutt’uno con il proprio stile di vita.
  • Un’occupazione che non viene vista come un dovere: la maggior parte delle persone guarda alla propria attività lavorativa, come al lavoro in generale, come a un dovere, a un male necessario. Chi ha trovato la propria posizione ideale nel mercato del lavoro, però, smette di vederla in questo modo, considerando il proprio lavoro quasi come un piacere, come un’occupazione di cui andare orgogliosi.
  • La fine della giornata lavorativa arriva veloce: chi è occupato nel lavoro sbagliato non fa che guardare l’orologio, sperando di volta in volta che il tempo passi più in fretta. Le cose sono invece diverse quando si trova la professione giusta nell’azienda ideale: in quel caso la giornata lavorativa vola.
  • Tornare al lavoro non è mai un problema: il lunedì mattina, al rientro delle vacanze. Tutti questi passaggi per molte persone sono traumatiche. Non è così per chi affronta il lavoro con il sorriso.
  • Lo stipendio è soddisfacente: ovviamente anche la parte della retribuzione rende un lavoro più o meno soddisfacente. Considerando salario e benefit, il lavoro ideale deve assicurare un buon tenore di vita, tenendo presente quelli che sono i propri obiettivi anche in tal senso. Non ci sono però dubbi: per fare un lavoro che assicuri felicità e orgoglio è possibile prendere in considerazione anche delle lievi riduzioni rispetto agli stipendi precedenti.
  • Il tempo libero di cui si ha bisogno: dire che un lavoro è un piacere e che le ore lavorative volano non significa affermare che non ci sia poi il bisogno di tempo da dedicare al riposo e ad altre attività. Il lavoro ideale è quindi anche quello che assicura sempre una buona dose di tempo libero.

Come individuare il ruolo perfetto

Abbiamo visto quali sono le caratteristiche che definiscono il lavoro ideale, quello a cui puntare. Per riuscire a capire qual è l’occupazione perfetta per te è bene quindi partire prima di tutto da un’analisi di te stesso. Quali sono per te gli elementi fondamentali? Qual è il settore in cui senti di poter dare il meglio? Quali sono i tuoi punti di forza, e quali sono i tuoi limiti? Quanta responsabilità desideri avere? E ancora, prenderesti in considerazione la possibilità di trasferirti altrove pur di seguire la migliore delle carriere lavorative? Quando è importante per te la possibilità di lavorare in smart working? Queste sono solamente alcune delle domande che è bene farsi per andare a restringere via via il cerchio, per arrivare ad avere in centro il lavoro ideale a cui puntare: si parlerà quindi di un ruolo abbastanza preciso in un dato settore. Alcune persone riusciranno anche a definire l’azienda o le aziende perfette alle quali mandare il proprio curriculum vitae.

Come muoversi per essere selezionati

Una volta inquadrato il lavoro ideale sarà bene passare subito all’azione. Si partirà da una profonda preparazione, andando per esempio a colmare eventuali gap a livello di competenze, così da potersi presentare effettivamente come il candidato adatto. Nel caso in cui la posizione individuata richieda delle esperienze precise, che ancora non si possono vantare, sarà bene individuare la migliore posizione di partenza, a partire dalla quale sviluppare la propria nuova carriera lavorativa. Non nuoce ovviamente raccogliere tutte le informazioni possibili sul settore e sui propri potenziali datori di lavoro, attraverso magazine, social network, siti aziendali e via dicendo.
Infine si può passare effettivamente all’azione, migliorando e aggiornando il proprio curriculum vitae, per rispondere a eventuali annunci oppure per avanzare un’autocandidatura. Può aiutare senz’altro andare a curare il proprio network, così da creare dei primi contatti con le realtà con le quali si desidera collaborare.
Una volta che si avrà un obiettivo ben preciso, muovere ogni singolo passo nella direzione giusta sarà senz’altro più semplice. Vuoi un supporto per rendere questo percorso più rapido e più efficace? Contatta i nostri career coach: con la giusta consulenza di carriera, le probabilità di arrivare al lavoro ideale incrementeranno in modo concreto.

Ultimi articoli

Contatto rapido

VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?

I nostri consulenti sono a tua disposizione

COSA DICONO DI NOI

Ultimi articoli