Il talento giusto può fare la differenza in aziende di qualsiasi dimensione e di qualunque settore. Di certo, sono tantissimi i fattori che possono influenzare in modo positivo o negativo le probabilità di individuare e riuscire ad assumere il miglior professionista sulla piazza, il talento che effettivamente potrà portare l’azienda a fare un salto di qualità. Parliamo dell’employer branding, parliamo dei benefit e degli stipendi offerti, delle strategie di recruiting utilizzate, del tempo a disposizione, della scelta di affidarsi o meno a un head hunter professionista, nonché di ogni singola azione fatta nel concreto durante la selezione del personale, dal momento in cui ci si accinge a scrivere un annuncio di lavoro, fino ai colloqui. Tutto può influenzare, nel bene come nel male, la possibilità di inserire in azienda un grande talento; oggi vogliamo prendere in esame la creazione di quello che gli inglesi chiamano job description, quindi: annuncio di lavoro. Vediamo come crearne uno per attirare professionisti con un curriculum vitae difficile da battere.

Come scrivere un annuncio di lavoro per attirare i migliori talenti

Analizzare le competenze e le attività del futuro collaboratore

Talvolta si parte in quarta con il processo di selezione del personale, dunque con lo scrivere l’annuncio di lavoro, senza concentrarsi realmente sulle caratteristiche da ricercare concretamente nel nuovo assunto. Ci si potrebbe, per esempio, limitare a cercare una persona con tutte le skills possedute da chi ricopriva precedentemente quella posizione o con tutte le competenze “standard” per quel lavoro. Ma si sbaglierebbe: ogni posizione, ogni azienda, ogni progetto e ogni frangente richiedono competenze e attitudini diverse. Meglio fare quindi un’analisi approfondita e concreta, e solamente poi dedicarsi alla creazione dell’annuncio di lavoro.

Un titolo di lavoro chiaro per gli utenti come per i motori di ricerca

Per scrivere un annuncio di lavoro per attirare grandi talenti è ovviamente necessario mettere attenzione e cura fin dal primo elemento, ovvero dal titolo di lavoro: questo deve essere chiaro e lampante. Sono infatti rari e del tutto eccezionali i casi in cui è possibile utilizzare dei nomi più strani e creativi, come “mago delle vendite” o “marketing ninja”. Solamente aziende che desiderano puntare tutto sulla creatività e sull’originalità devono optare per questa strada; le altre realtà, che vogliono invece attirare dei talenti a partire da altre risorse, devono invece usare titoli di lavoro assolutamente semplici, intuitivi e precisi, sapendo che quell’elemento sarà fondamentale per l’indicizzazione dell’annuncio sui motori di ricerca.

Descrivere il candidato ideale

Per fare in modo di attirare e di assumere talenti di grandi qualità, è prima di tutto necessario lavorare per rendere il più possibile semplice, veloce ed efficace il lavoro di selezione del personale, a partire dalla stesura di un annuncio di lavoro che tagli fin dall’inizio le candidature inutili, piuttosto che di persone con competenze ed esperienze insufficienti o sbagliate. Per questo è fondamentale dare un identikit abbastanza preciso del candidato ideale a livello di esperienze, titoli, competenze, traguardi raggiunti e via dicendo.

Descrivere l’azienda

Nello scrivere l’annuncio di lavoro non si ci si deve concentrare unicamente sulla descrizione del candidato ideale. In particolar modo, quando si parla di grandi talenti, è necessario inserire in modo chiaro i vantaggi del lavorare per l’azienda, inserendo una breve descrizione della cultura dell’organizzazione, del contesto lavorativo e via dicendo.

Elencare responsabilità e modalità di lavoro

Chi cerca professionisti con qualifiche di alto livello, molto spesso, deve attrarre delle persone che potrebbero avere più di una scelta per la loro carriera professionale, potendo contare su più aziende disposte ad inserirle in organico. Per questo è necessario fornire fin dall’annuncio di lavoro, tutte le informazioni necessarie – seppur in modo schematico e sintetico – per comprendere quelle che saranno le modalità concrete di lavoro. Quali saranno i compiti specifici quotidiani del lavoratore? Quali saranno le sue responsabilità? Con chi dovrà lavorare e quali saranno le modalità di lavoro, a livello di luogo e orario? Ci saranno trasferte obbligatorie? Tutte queste informazioni dovrebbero essere presenti.

Andare oltre gli elementi base

Cercare un professionista esperto vuol dire, di fatto, mettersi sulle tracce di un lavoratore che ha una certa esperienza nel settore, che quindi ha lavorato in realtà più o meno strutturate, e che con il tempo ha capito “cosa desidera” da un posto di lavoro. Può quindi essere premiante, nello scrivere l’annuncio di lavoro, andare oltre le informazioni di base viste sopra, descrivendo il reparto in cui il candidato verrà eventualmente inserito. Per farlo basterà porsi queste semplici domande: quali sono le personalità già presenti nel team? Quali sono le soft skills che potrebbero effettivamente portare il reparto a un altro livello? Fornire maggiori informazioni di questo tipo si tradurrà in un più basso numero di candidature da scartare!

Evitare qualsiasi errore

Quando i recruiter e gli addetti HR visionano i curricula arrivati in conseguenza alla pubblicazione di un annuncio di lavoro, vengono colpiti negativamente da ogni errore presente nei cv. Errori grammaticali, errori di battitura, termini stranieri sbagliati, ognuno di questi elementi può portare a scartare il candidato, andando a preferire cv dello stesso livello, ma senza errori. Il motivo è semplice: la presenza di queste sviste denota, come minimo, scarso impegno nel presentare la propria figura professionale. Lo stesso ragionamento può essere fatto dal candidato che, nel leggere un annuncio di lavoro, incontra termini sbagliati ed errori di battitura. Molto meglio, quindi, controllare più volte l’annuncio prima di procedere alla pubblicazione.

 

Scrivere un annuncio di lavoro efficace, capace di attirare il talento più capace e più adatto per l’inserimento in azienda, non è facile come potrebbe sembrare: partire con una job description mediocre o incompleta può compromettere l’intero iter di selezione del personale, portando a un buco nell’acqua o nella scelta di un candidato non pienamente coerente con le necessità aziendali.

La tua azienda sta cercando un professionista qualificato o un manager che sia capace di fare la differenza? Contattaci: i nostri head hunter sono pronti a supportarvi per individuare la persona giusta.

Ultimi articoli

Contatto rapido

VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?

I nostri consulenti sono a tua disposizione

COSA DICONO DI NOI

Ultimi articoli