Le professioni più ricercate dalle agenzie di head hunter nel 2020

Agenzie head hunter

Quali saranno le professioni più ricercate dalle agenzie di head hunter nel 2020?

I cacciatori di teste, come è noto, vengono contattati dalle aziende di differenti  dimensioni e settori soprattutto nel momento in cui sono chiamate a selezionare delle figure di alta responsabilità.

Non è certo un caso se, fino a qualche anno fa, la figura dell’Head hunter veniva considerata dai più solo per la ricerca di dirigenti. Oggi, invece, le agenzie di head hunter vengono contattate non solo per la ricerca di top e middle manager, ma anche per profili qualificati di altro tipo.

canali attraverso i quali agiscono i cacciatori di teste sono molti e diversi: si tratta infatti di ricerca diretta sul campo, della pubblicazione di annunci di lavoro su portali dedicati, nonché della ricerca online anche e soprattutto attraverso LinkedIn.

Ecco, quindi, che assume una particolare importanza la nuova indagine effettuata e pubblicata proprio da LinkedIn che propone il terzo rapporto annuale sui posti di lavoro emergenti negli Stati Uniti. Nello specifico lo studio mette in luce 15 tra le “nuove” professioni più ricercate dalle agenzie di head hunter, definendo una situazione  molto interessante su quelle che sono le nuove esigenze delle aziende.

Ecco, in sintesi, quelle che sono le professioni che guadagnano punti nelle agenzie di head hunter nel 2020, secondo l’indagine LinkedIn.

Le 15 “nuove” professioni più ricercate dalle agenzie di head hunter

  • Artificial Intelligence Specialist: non stupisce certo trovare l’Artificial Intelligence Specialist tra le prime professioni del 2020.’intelligenza artificiale costituisce un tassello fondamentale all’interno del processo d’innovazione che sta rivoluzionando  tutti i settori lavorativi. In media i tassi di ricerca per questi professionisti sono cresciuti del 74% negli ultimi 4 anni.
  • Robotics Engineer: molti tra i 15 professionisti più ricercati dalle agenzie di head hunter sono ingegneri. Il primo tra questi è l’ingegnere robotico, specialista che si muove tra hardware e software e che si distingue, , dai colleghi per la versatilità richiesta, nonché per il carico di competenze.
  • Data Scientist: ecco un altro ruolo chiave per le nuove professioni più ricercate. La Data Science è in continua crescita  in diversi settori e non si contano, quindi, le imprese che avviano ogni mese nuovi processi di ricerca e selezione per questi professionisti che devono avere solide competenze per quando riguarda Machine learning e linguaggi di programmazione.
  • Full Stack Engineer: ecco un termine che in Italia è piuttosto recente. Non è un lavoro del tutto nuovo, quanto invece di una professione in veloce ascesa, che entra negli Emerging Jobs di LinkedIn per la seconda volta. Si tratta di un ruolo che attrae sviluppatori e ingegneri con grandi competenze in ambito CSS, Java Script e via dicendo.
  • Site Reliability Engineer:  troviamo un altro ingegnere tra i ruoli più ricercati dalle agenzie head hunter nel 2020. Il suo compito è quello di assicurarsi che app e portali siano sempre perfettamente attivi, ed evitare che i processi causino blocchi, rallentamenti o malfunzionamenti. La richiesta di Site Reliability Engineer  vedrà una crescita ulteriore nei prossimi anni.
  • Customer Success Specialist: si tratta di un ruolo ibrido, richiede dei professionisti che, alla comprensione della tecnologia impiegata, sappiano sommare una buona capacità nel gestire le relazioni con i clienti. Il 72% di questi profili sono infatti impegnati nell’industria dell’IT e del Software. Imprescindibili le competenze in fatto di CRM, SaaS e Customer Retention.
  • Sales Development Representative: non basta sfornare continuamente nuove tecnologie. Per avere successo, è necessario anche riuscire a venderle. Ed è qui che entrano in gioco i Sales Development Representative, che sono chiamati a trovare giorno dopo giorno nuovi clienti. Va detto che le competenze principali di questo lavoro sono rimaste invariate negli ultimi 5 anni: si parla di Cold Calling, Saas, Lead Generation e, ovviamente, di capacità di vendita.
  • Data Engineer:. Si tratta del professionista che sa tramutare in vantaggi concreti tutta quella grande massa di dati che ogni azienda di ogni settore, accumula nel tempo. Si parla quindi di ingegneri ricercati in qualunque settore, dall’Automotive al Retail.
  • Behavioral Health Technician: ecco un altro lavoro che, per ora, è poco conosciuto e diffuso nel nostro Paese. Si tratta di professionisti che lavorano direttamente con i pazienti e che possono vantare percorsi professionali estremamente differenti l’uno dall’altro. Negli Stati Uniti, i Behavioral Health Technician trovano impiego soprattutto nel trattamento di forme di autismo e di disordini mentali.
  • Cybersecurity Specialist: non esiste azienda che potrebbe sopravvivere incolume a un attacco informatico ben piazzato. Ecco perché la ricerca e la selezione di esperti in cybersecurity non può che incrementare di anno in anno, tanto più che i data breach non fanno altro che aumentare.
  • Back End Developer: altra professione che non necessita di presentazioni è quella del Back End Developer, ingegnere che si concentra sul lato server di un’applicazione – a differenza del Front End Developer, che invece lavora concentrandosi sull’utente.
  • Chief Revenue Officer: ecco un nuovo ruolo che, negli ultimi anni, si sta facendo pian piano spazio nelle alte sfere aziendali. Si tratta di un manager che unisce capacità di vendita e capacità di marketing e che unisce le strategie dei due reparti per aumentare le rendite aziendali.
  • Cloud Engineer: prima c’è stato lo stoccaggio di dati nel cloud, poi è venuto il cloud computing, rendendo indispensabile la figura del Cloud Engineer. È grazie a questi profili che è possibile costruire dei prodotti digitali senza possedere dei server in azienda.
  • JavaScript Developer: questo ruolo non necessita di particolari descrizioni. Definisce dei professionisti in grado di maneggiare in modo eccelso JavaScript, competenza che da anni è tra e più richieste nel mondo del software.

Product Owner: a supportare il processo di sviluppo non ci sono solo ingegneri. Ci sono anche loro, i Product Owner, che si occupano del successo di un nuovo prodotto una volta lanciato sul mercato, occupandosi di CRM, di ricerche di mercato e via dicendo.

Vuoi maggiori informazioni?
I nostri consulenti sono a tua disposizione
Contattaci
  • Condividi