La figura professionale dello sviluppatore Node.Js è ad oggi una delle più richieste in ambito informatico. Ma di cosa si occupa questo professionista così ricercato? Quali competenze dovrebbe avere il candidato ideale per questo ruolo? In questo breve articolo cercheremo di delineare quali compiti svolge questa figura e come fare un’efficace selezione di sviluppatore Node.js.

 

Lo sviluppatore Node.js: chi è? Di cosa si occupa?

Quando ci si occupa di selezionare uno sviluppatore Node.js è fondamentale conoscere il ruolo di questa figura professionale all’interno di un’azienda e le mansioni che svolge.

Volendo descriverlo in poche parole, uno sviluppatore Node.js si occupa principalmente di contribuire alla creazione di applicazioni web scrivendo programmi in linguaggio Javascript attraverso Node.js.

Facciamo prima un passo indietro per aiutare chi è digiuno di informatica a capire a cosa ci riferiamo quando parliamo di Node.js e Javascript.

Anche solo per sentito dire, il nome “Javascript” suonerà familiare alle vostre orecchie: è uno dei linguaggi di programmazione più utilizzati di sempre per la sua semplicità e versatilità. Il suo impiego, tuttavia, è sempre stato limitato alla programmazione della parte front-end di un’applicazione (ossia la parte con cui interagisce l’utente).

Ma grazie a Node.js, un ambiente di Javascript, adesso è possibile sfruttare il linguaggio Javascript anche per occuparsi del lato server, invisibile all’utente, il che rende le applicazioni possibili ancora più vaste.

Questo non significa che Node.js sia utilizzabile solo per realizzare applicazioni back-end: è possibile utilizzare Node.js per entrambi gli scopi, ma solitamente uno sviluppatore specializzato in Node si occupa del lato back-end.

Saper scrivere un programma attraverso Node è quindi un’abilità che si presta a moltissimi utilizzi in diversi campi e per questo richiestissima.

Detto ciò, cerchiamo di delineare meglio questa figura professionale per capire di cosa si occupa e quali mansioni svolge.

Ecco di seguito una lista dei compiti solitamente affidati a uno sviluppatore Node.js:

 

-Sviluppare applicazioni back-end (app generiche, app in tempo reale, app di rete, siti di streaming video ecc.).

-Realizzare un collegamento tra servizi di terze parti e applicazioni sviluppate.

-Fornire supporto agli sviluppatori front-end.

-Maneggiare trasferimenti di dati tra utenti dell’applicazione e il server.

-Creare e integrare API (ovvero un’interfaccia di programmazione delle applicazioni).

-Assicurarsi che le applicazioni sviluppate abbiano un alto livello di risposta alle richieste dei programmi front-end.

-Assicurarsi che le applicazioni sviluppate forniscano una buona performance agli end-users e rintracciare possibili bug.

 

 

Quali competenze deve avere uno sviluppatore Node.js?

Chiarite le sue mansioni, in questa sezione vedremo quali competenze (hard skills e soft skills) sono da ricercare quando dobbiamo effettuare una selezione di sviluppatori Node.js.

Come si è visto, le mansioni affidate a questo professionista sono varie: per svolgere i propri compiti al meglio, è necessaria una conoscenza sicura di diversi aspetti legati al web.

In linea di massima, è preferibile aver affrontato un percorso universitario in ambito informatico, ma in realtà l’importante è aver acquisito le skills necessarie per svolgere bene il lavoro.

Vediamo quindi nel concreto quali competenze specifiche deve possedere un bravo sviluppatore Node.js:

-Conoscenza accurata del linguaggio Javascript: dato che node.js è un ambiente di javascript, saper scriptare con questo linguaggio è un requisito preliminare per svolgere il lavoro.

-Una conoscenza profonda di Node.js e della sua struttura è altrettanto importante per scrivere codici chiari ed efficienti.

-Conoscere i frameworks e le librerie principali di Node.js è fondamentale per velocizzare il processo di scrittura.

-Dimestichezza con le applicazioni front-end: anche se uno sviluppatore Node.js è specializzato in sistemi back-end, si troverà spesso a collaborare con chi si occupa del lato front-end.

-Capacità di creare schemi per i database.

-Abilità nella gestione degli errori e dei bug di sistema.

-Una solida conoscenza dei sistemi di sicurezza e accessibilità è fondamentale per qualsiasi back-end developer, dato che un’infrastruttura web ben realizzata è prima di tutto un’infrastruttura web sicura.

 

Oltre alle hard-skills elencate non sono da trascurare altre capacità, altrettanto importanti: le soft skills, che riguardano l’attitudine del candidato e abilità di interazione con i colleghi.

Per esempio, sarà fondamentale nella selezione dello sviluppatore Node.js individuare un candidato con buone capacità relazionali e attitudine al lavoro di squadra. Dovrà infatti “interfacciarsi” non solo con schermi e computer, ma anche con altri programmatori (per esempio, con gli sviluppatori front-end).

Da tenere presente durante la selezione di un programmatore Node.js sono anche la capacità di problem-solving, di gestione delle difficoltà e un’attitudine comunicativa positiva. Ma soprattutto sarà da premiare la curiosità nell’ambito della programmazione, un mondo in continua evoluzione che richiede di aggiornarsi spesso per apprendere nuove tecniche più efficaci.

 

Quanto guadagna uno sviluppatore Node.js?

Come abbiamo accennato, uno sviluppatore node.js è una figura molto richiesta nel mercato dei programmatori.

Ormai, i computer e il web sono parte integrante di tantissimi aspetti della nostra vita, e molti in cerca di lavoro si rivolgono in questo campo. Si potrebbe pensare che il mercato sia ormai saturo, ma non è così nel caso degli sviluppatori Node.js: le opportunità di lavoro per questo ruolo sono decisamente più alte rispetto alla media.

I numerosi vantaggi che Node.js offre rendono il suo utilizzo una competenza richiestissima, ma che relativamente pochi sanno padroneggiare. La domanda è quindi molto alta e contrasta con un’offerta decisamente più bassa. Per questo, la possibilità di trovare lavoro come sviluppatore node.js sono decisamente buone e gli stipendi sono di conseguenza sopra la media.

Concretamente, quanto può guadagnare uno sviluppatore capace di utilizzare node.js?

Secondo diverse fonti, la retribuzione di un developer junior si aggira intorno ai 34.000 euro l’anno, in Italia. Ma accumulando esperienza e competenza, questo impiego offre un ampio margine di crescita e di guadagno: uno sviluppatore senior può arrivare a guadagnare 60.000 euro l’anno.

In definitiva, chi è interessato a questo ruolo avrà delle buone possibilità non solo di trovare un primo impiego, ma anche di crescita.

 

Conclusione

Lo sviluppatore Node.js è una figura professionale chiave nel settore informatico. I compiti che svolge possono essere molto diversificati, per questo, quando si effettua una selezione di sviluppatori Node.js, bisogna tenere conto diverse hard skills e soft skills.

Spero che questo articolo abbia chiarito i vostri dubbi su chi è lo sviluppatore Node.js, la sua importanza nel mercato del lavoro, e quali criteri adottare per assumere candidati in questo ruolo.

VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?

I nostri consulenti sono a tua disposizione

COSA DICONO DI NOI

Ultimi articoli