Selezione del personale luxury & fashion: le nuove figure del settore

23/09/2019 | Luxury & Fashion
selezione-del-personale-luxury-&-fashion

Difficilmente chi si occupa della selezione del personale luxury & fashion ha dei problemi nel raccogliere un numero sufficiente di candidature: ci sono infatti tantissime persone che desiderano lavorare nel campo della moda. È però vero che, nella maggior parte dei casi, le persone che aspirano a entrare nel mondo fashion puntano ai ruoli classici, per i quali, va sottolineato, c’è davvero poco spazio. Non si contano, infatti, gli aspiranti stilisti, fashion stylist, progettisti e modellisti che inviano regolarmente i propri curricula alle realtà piccole e grandi del fashion system. Va però sottolineato che, sempre più spesso, i recruiter della selezione del personale luxury & fashion incontrano delle difficoltà nel momento in cui sono chiamati a ricercare per la propria azienda dei profili ‘nuovi’, destinati dunque a ricoprire dei ruoli che, fino a qualche anno fa, semplicemente non esistevano all’interno di questo settore.

Selezione del personale luxury & fashion: i nuovi ruoli

Negli ultimi anni il settore fashion è cambiato moltissimo, come e più di altri comparti. Circa 8 anni fa gli uffici HR delle case di moda si imbattevano per le prime volte nella selezione del personale luxury & fashion con social media manager, digital PR e sustainability expert, ruoli che oggi sono invece dati per scontati dalla maggior parte delle firme. Sono ben altre, nel 2019, le sfide che chi si occupa di selezione del personale luxury & fashion è chiamato ad affrontare, per rispondere alle esigenze sempre più avanzate del settore. Bisogna infatti sottolineare un aspetto che, per quanto banale, passa spesso in secondo piano: il fatto che le grandi firme decidano di assumere determinate professionalità fino a quel momento sconosciute nel settore è dovuto al fatto che, in conseguenza allo sviluppo del comparto, quelle competenze sono diventate ormai indispensabili per mantenersi competitivi. Si tratta, nella maggior parte dei casi, del frutto dello spostamento di attenzione da un aspetto all’altro. Negli ultimi anni, per esempio, le aziende del settore luxury & fashion hanno spostato energie e budget dal campo del print advertising a quello degli influencer. E ancora, lo stesso è accaduto nel flusso tra punti di vendita fisici ed e-commerce, riducendo la richiesta di specifici profili e aumentando quella di altri. Ma quali sono, nel dettaglio, i nuovi ruoli che le più grandi aziende del settore stanno ricercando? Ecco alcuni esempi:

  • Trend forecaster: il compito di questo professionista è quello di individuare quelli che saranno i nuovi trend, in modo da capire in quale direzione dovrebbe muoversi l’azienda per aumentare le proprie vendite nel tempo.
  • Influencer marketing manager: l’era degli influencer durerà ancora a lungo, e per questo motivo i brand del fashion stanno investendo in profili in grado di collaborare con loro in via dedicata. Compito dell’influencer marketing manager sarà quello di capire con chi collaborare, negoziare il migliore degli accordi e stendere le basi di una collaborazione efficace per l’azienda.
  • Data scientist: non si tratta certo di un ruolo che viene associato spesso al mondo della moda. Eppure questi professionisti possono aiutare le aziende del fashion a perfezionare l’inventario, il prezzo e persino la vestibilità degli abiti proposti. Non è certo un caso che Stitch Fix, l’innovativo servizio di e-commerce e di personal stylist online che sta rivoluzionando il mondo della moda, possa contare su oltre 100 data scientist.
  • Digital Analyst: con il trasferimento online di gran parte delle attività di vendita e di promozione, ogni grande firma deve poter contare su dei professionisti in grado di analizzare i comportamenti degli utenti tra i vari canali digitali attivati, per perfezionare il tiro.
  • Online personal stylist: perché non offrire al pubblico, oltre ai prodotti, un vero e proprio servizio? Il già citato Stitch Fix mette a disposizione dei propri clienti degli online personal stylist, ovvero degli esperti in carne e ossa – non degli algoritmi, dunque – che in base alle esigenze e dai dati dell’utente consigliano quali abiti acquistare. E Stitch Fix è solo il primo dei brand ad aver avviato questa innovativa attività.

 

State avviando un nuovo processo di selezione del personale luxury & fashion? Consultate la nostra pagina dedicata all’head hunting per il settore della moda: i nostri consulenti specializzati sono pronti a individuare i migliori talenti per la vostra azienda!

Vuoi maggiori informazioni?
I nostri consulenti sono a tua disposizione
Contattaci
  • Condividi