Il rientro dalle ferie estive, per molte aziende, coincide con l’accelerazione dei processi e delle attività pianificate per l’ultimo quadrimestre dell’anno. Con l’avvicinarsi della fine dell’anno, le aziende puntano a concretizzare le strategie di business delineate. A settembre, la corsa alle assunzioni si intensifica, e il dipartimento HR diventa il protagonista di questa fase cruciale, rivoluzionando la pianificazione assunzioni tradizionale.

Il successo dell’ultima parte dell’anno dipende in gran parte dalla capacità del team HR di selezionare, valutare e integrare i nuovi talenti nel modo più rapido ed efficace possibile. Ma come possono fare, in un contesto sempre più digitalizzato, a gestire al meglio questa fase?

L’importanza del processo di selezione in fase di rientro

Settembre: il mese cruciale per l’HR
Settembre segna l’inizio di un periodo intenso per le risorse umane. Con la maggior parte dei dipendenti che torna dalle vacanze, l’energia e la motivazione sono al loro apice, rendendo questo il momento ideale per lanciare nuove iniziative e perfezionare i processi di selezione.

Obiettivi chiari per una strategia efficace
Prima di tutto, per una pianificazione assunzioni efficace, è fondamentale che il dipartimento HR stabilisca chiaramente gli obiettivi di assunzione per i prossimi mesi. Questo significa non solo quantificare il numero di assunzioni previste, ma anche definire le competenze e le esperienze necessarie per ciascun ruolo.

 

H1: Gli strumenti al servizio del dipartimento HR

Piattaforme di recruiting online
Le piattaforme di recruiting online, come LinkedIn, Indeed o Glassdoor, sono diventate indispensabili per la ricerca di talenti. Questi strumenti permettono di raggiungere un pubblico vasto e diversificato, offrendo anche la possibilità di filtrare i candidati in base a competenze, esperienza e localizzazione.

Software di gestione delle candidature (ATS)
Un Application Tracking System (ATS) aiuta a semplificare e velocizzare il processo di selezione. Questo software consente di gestire tutte le candidature in un unico luogo, di automatizzare alcune fasi del processo e di monitorare l’andamento delle selezioni in tempo reale.

Interviste virtuali e strumenti di valutazione online
Le interviste virtuali, sostenute attraverso piattaforme come Zoom o Skype, possono accelerare notevolmente il processo di selezione, eliminando le restrizioni geografiche. Inoltre, i test e le valutazioni online offrono una panoramica oggettiva delle competenze e delle capacità dei candidati.

L’expertise dei cacciatori di teste nel potenziare la selezione

Una strategia sempre più adottata dalle aziende che mirano all’eccellenza nelle assunzioni è l’affidarsi a società di cacciatori di teste. Queste società sono specializzate nella ricerca e selezione di talenti, spesso in settori e ruoli molto specifici e specializzati.

  • Rete esclusiva di talenti: Le società di Headshunter hanno accesso a una rete esclusiva di professionisti, molti dei quali non sono attivamente alla ricerca di un nuovo impiego ma potrebbero essere interessati alla giusta opportunità. Questo amplia il bacino di candidati qualificati a disposizione dell’azienda.
  • Conoscenza approfondita del mercato: Grazie alla loro focalizzazione, i cacciatori di teste hanno una comprensione profonda delle tendenze del mercato, delle competenze richieste e delle aspettative salariali, garantendo così che le offerte proposte ai candidati siano competitive.
  • Processo ottimizzato e tempi ridotti: Affidandosi a professionisti esterni con una vasta esperienza, le organizzazioni possono ridurre notevolmente il tempo trascorso nella fase di pre-selezione, focalizzandosi solo sui candidati più adatti e qualificati.

Incorporando il supporto dei cacciatori di teste nella strategia di assunzione, le società possono navigare con maggiore sicurezza e precisione nel complesso panorama del recruiting, assicurando assunzioni di qualità nel minor tempo possibile.

Oltre la tecnologia: l’importanza della comunicazione e del feedback

Mantenere i candidati aggiornati
È fondamentale tenere i candidati informati su ogni fase del processo di selezione. Questo non solo migliora l’immagine dell’azienda, ma aumenta anche le probabilità che i candidati scelti accettino l’offerta di lavoro.

Raccogliere e utilizzare il feedback
Ogni processo di selezione dovrebbe concludersi con una fase di feedback, in cui si analizzano i successi e le aree di miglioramento. Questo passo, spesso trascurato, è fondamentale per affinare la strategia di selezione nel tempo.

La formazione continua del team HR
Sebbene gli strumenti digitali siano una risorsa preziosa, la formazione continua del team HR rimane cruciale. L’adozione di nuove tecnologie e metodologie richiede una formazione adeguata per garantire che questi strumenti siano utilizzati al meglio.

Conclusione
Mentre la fine dell’anno si avvicina, le aziende si trovano ad affrontare la sfida di ottimizzare i loro processi di selezione. Con l’ausilio degli strumenti digitali e una chiara strategia di pianificazione assunzioni in mano, il dipartimento HR può non solo raggiungere, ma anche superare i suoi obiettivi di assunzione, garantendo al contempo l’inserimento dei talenti giusti al momento giusto.

Ultimi articoli

Contatto rapido

VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?

I nostri consulenti sono a tua disposizione

COSA DICONO DI NOI

VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?
I nostri consulenti sono a tua disposizione
VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?
I nostri consulenti sono a tua disposizione