Head hunter logistica e trasporti: il Transportation Manager

11/09/2019 | Logistic & Transports
head-hunter-logistica-e-trasporti

Non è stata una cosa immediata, eppure gli esperti sono oggi piuttosto concordi nell’affermare che le imprese hanno compreso l’importanza di una ottimale gestione dei trasporti. Non è certo un caso se, negli ultimi anni, sono andati via via aumentando gli investimenti relativi ai sistemi TMS (Transportation Management System) e con essi sono cresciute anche le ricerche, da parte dagli head hunter logistica e trasporti, dei Transportation manager.
Ma cosa significa ottimizzare la gestione dei trasporti? Vuol dire in primo luogo garantire la loro sicurezza, prevenendo dunque incidenti e, in caso di beni di un certo valore, furti. In questo ultimo caso, negli ultimi anni c’è stato un fiorire dei sistemi di tracciatura GPS, oggi oltremodo accessibili. L’ottimizzazione a livello gestionale dei trasporti ha poi un ovvio impatto sul livello del servizio offerto ai clienti. Oggi, grazie al livello di efficienza raggiunto da giganti della logistica come Amazon, il pubblico (anche quello non addetto ai lavori) è ormai abituato a un servizio velocissimo, personalizzato e senza sorprese, ed è dunque pronto ad annotare immediatamente in modo negativo un ritardo o un problema.
Per questo motivo la figura del Transportation Manager è diventata sempre più importante, guadagnando via via posizioni tra i ruoli più ricercati dagli head hunter logistica e trasporti.

Di che cosa si occupa di preciso il Transportation Manager? Quali sono le skills da individuare in questa figura? E in base a quali criteri gli head hunter logistica e trasporti decidono qual è il candidato migliore per ricoprire questa delicata posizione?

Di cosa si occupa il Trasportation manager?

L’obiettivo del Trasportation manager è quello di assicurarsi che il trasporto venga effettuato in modo sicuro e veloce, nel rispetto del budget disponibile, minimizzando i possibili incidenti e gli sprechi di tempo e di risorse. La sua attività parte quindi dall’osservazione e dall’analisi della situazione attuale dei trasporti esistenti in azienda, per poi avviare un progetto di ottimizzazione. Questa attività può essere svolta sia all’interno di imprese che si occupano di vendita diretta che di imprese di trasporti e di magazzini.
Tra i compiti del Transportation Manager gli head hunter logistica e trasporti includono dunque l’analisi statistica dei trasporti dell’azienda, le operazioni di budgeting, nonché il follow up dopo le consegne.

Head hunter logistica: le skills del Traportation manager

Come si può intuire leggendo quelle che sono le attività principali del Transportation manager, le skills da ricercare per questa figura sono tante e variegate. É necessario individuare un candidato con ottime doti tecniche, per poter organizzare i trasporti in modo scientifico, avvalendosi dei più innovativi strumenti digitali per non lasciare nulla al caso. Ma è allo stesso tempo indispensabile selezionare il candidato che, più degli altri, vanta ottime competenze per quanto riguarda la comunicazione e l’organizzazione del team: come ben sanno gli head hunter logistica, questo manager deve confrontarsi con tante persone diverse, dagli addetti ai trasporti ai magazzinieri, senza dimenticare gli altri manager aziendali e i clienti finali. Non bisogna poi dimenticare il fatto che il Transportation manager è chiamato a prendere decisioni in un ambiente potenzialmente frenetico, dove le condizioni e i presupposti possono cambiare di minuto in minuto, ribaltando la situazione. È dunque importante individuare una persona con una visione analitica del lavoro, buone skills di problem solving e un alto livello di attenzione ai dettagli.

State cercando un Transportation manager, un Buyer, un Warehouse manager, un Logistic Manager o un Supply Chain Manager? Rivolgetevi ai nostri consulenti per la selezione del personale nel settore logistica!

Vuoi maggiori informazioni?

I nostri consulenti sono a tua disposizione
Contattaci
  • Condividi