Google pubblica le 10 caratteristiche che definiscono il manager perfetto

30/07/2019 | Management
manager perfetto google

Investimenti finanziari, impegno, risorse e ben 10 anni di studi hanno portato gli esperti Google, tramite la ricerca Project Oxygen, a stilare l’elenco dei 10 requisiti fondamentali che un manager deve possedere.
Si sa infatti che, in un’azienda, la figura del manager risulta essere di fondamentale importanza, è proprio lui il punto di riferimento dell’intero team e dalle sue capacità dipende il rendimento di ogni singolo impiegato. Un CEO competente è in grado di valorizzare le capacità e di far crescere un impiegato giorno dopo giorno, mettendo a frutto tutte le sue potenzialità.
La ricerca si è sviluppata andando ad analizzare innanzitutto i tratti distintivi tra i manager più virtuosi. Questi sono stati poi inseriti all’interno di programmi di formazione manageriale e, dopo un certo periodo, effettivamente si sono registrati dei miglioramenti in termini di benessere, produttività e fidelizzazione dei clienti.

Quali sono le 10 qualità del manager ideale?

Analizzando da vicino le caratteristiche che definiscono il perfetto responsabile aziendale si scopre quindi che questa figura:

  • Si impegna ogni giorno per istruire i membri della sua squadra, crede nelle loro capacità e fa di tutto per farli crescere e migliorare. Quindi è un buon leader e un ottimo coach;
  • Non crede nel controllo ossessivo, dà fiducia a ogni singolo dipendente, lo responsabilizza e si limita a supervisionare e dare consigli. Concede spazio ai propri subalterni e crede nella flessibilità sul posto di lavoro;
  • Crea un ambiente piacevole e fortemente inclusivo, cerca di risolvere le problematiche e di formare un gruppo unito e pronto a lavorare per raggiungere l’obbiettivo prefissato. Tutti sul posto di lavoro devono essere liberi di proporre idee, di confrontarsi e di esprimere dissenso;
  • Investe le proprie energie per raggiungere un risultato e lo fa ogni volta affidandosi alle persone più adatte, senza basare le proprie scelte su amicizie o particolari simpatie. Trasmette agli impiegati il messaggio che il lavoro e l’impegno pagano, quindi crede fortemente nella meritocrazia;
  • Sa comunicare con il team, parla in modo chiaro, ascolta ciò che gli altri hanno da dire e condivide serenamente ciò che sa con la propria squadra di professionisti;
  • Affianca giorno dopo giorno i membri dell’azienda e fornisce loro un feedback, positivo o negativo che sia, pensato sempre in modo costruttivo e produttivo. Sostiene gli avanzamenti di carriera e supporta sempre la propria squadra;
  • Sa pianificare mettendo sul tavolo una strategia estremamente chiara e delineata. In questo modo anche il team si sente sicuro e pronto a investire energie per il raggiungimento di un obbiettivo;
  • Sa dare i giusti consigli, merito degli studi, delle competenze tecniche e dell’esperienza maturata negli anni. I manager costruiscono la propria credibilità giorno dopo giorno e lo fanno mostrando sicurezza e tanta sostanza;
  • Interviene nelle operazioni di tutti i reparti aziendali, collabora con tutti i membri della squadra e il suo ufficio non dev’essere un luogo off limits;
  • Svolge tantissime attività e si dedica all’analisi, alla messa a punto di una strategia e alla formazione del personale, tuttavia ciò che più conta è la sua capacità di decidere. È in grado di agire e di prendersi le proprie responsabilità al momento opportuno.

Vuoi maggiori informazioni?

I nostri consulenti sono a tua disposizione
Contattaci
  • Condividi