Facility manager, un ruolo sempre più cruciale

03/06/2019 | News
facility manager

Una figura manageriale di alto profilo, in grado di relazionarsi al meglio con le differenti divisioni all’interno dell’impresa. Un abile stratega, in grado di gestire gli immobili e i servizi di un’azienda, ottimizzando la gestione degli spazi di lavoro nonché, di riflesso, la produttività e la sicurezza dei lavoratori. Parliamo, ovviamente, del facility manager, un ruolo sempre più ricercato negli ultimi anni, e di cui sentiremo parlare ancora di più nell’immediato futuro.

I compiti del facility manager

Il facility manager è chiamato a gestire i locali aziendali e a garantire la sicurezza di tutti i lavoratori, e per questo può contare su un importante budget. Ma questo è solo l’inizio: i suoi compiti e le sue responsabilità – e di conseguenza le hard skills e le soft skills richieste – non si fermano qui. Nelle sue mani è l’intera gestione operativa dell’azienda: è il facility manager che deve pianificare la manutenzione a livello aziendale, controllando le tempistiche e i costi dei vari interventi. E ancora, è il facility manager che si interfaccia con i fornitori durante la trattativa commerciale e, in virtù delle sue competenze, è di nuovo lui, in certi casi, che si occupa di gestire al meglio le richieste dei clienti più importanti. Non è tutto qui, in quanto in molte aziende questa figura professionale ha anche il compito di accogliere e di sistemare gli eventuali ospiti dell’azienda.

La ricerca e la selezione del personale, per quanto riguarda il facility manager, è molto diversa di azienda in azienda, essendo legata a doppio filo alle particolari esigenze dell’azienda committente: l’head hunter che si occupa del recruiting, quindi, deve essere un esperto della ricerca del personale in quel determinato settore.

Non solo competenze tecniche: le soft skills del facility manager

Gli head hunter più esperti sanno bene che il ruolo del facility manager non è solo operativo. Questo professionista deve essere in grado di sostenere il top management nelle scelte cruciali, e non è un caso se ormai, in molti casi, il facility manager è entrato ufficialmente nel board. Questo passaggio di livello non deve certo stupire: negli ultimi anni molte aziende hanno capito che non solo la promozione del benessere dei lavoratori, ma anche l’ottimizzazione dei luoghi di lavoro sono elementi essenziali per l’aumento di produttività. Si capisce dunque che il facility manager deve essere un fine stratega, capace dunque di sommare alle proprie competenze tecniche una serie di skills organizzative tese a influenzare le decisioni dell’azienda e far crescere il business.

Il facility manager nel mondo dell’Industria 4.0

I compiti del facility manager, dunque, sono molti ed eterogenei. Spetta quindi all’head hunter selezionare il professionista con le giuste competenze, in grado inoltre di sfruttare al meglio i più efficaci strumenti digitali per svolgere il proprio lavoro. Va infatti sottolineato che negli ultimi anni lo stesso mondo del facility management si è andato trasformando, sia per quanto riguarda le esigenze delle aziende che per quanto concerne, invece, le tecnologie a disposizione dei manager. Inevitabilmente, quindi, sono cambiati in modo piuttosto profondo i processi e gli obiettivi del facility manager, e con essi sono mutate notevolmente anche le sue metodologie.

Stando a una ricerca di Research and markets, l’attenzione delle aziende verso il facility management è in continua crescita: il mercato delle soluzioni e degli strumenti legati a questo aspetto della gestione aziendale è infatti destinato a crescere dai 34,65 miliardi di dollari del 2019 ai 59,33 miliardi nel 2023, procedendo con un tasso medio di crescita annuo dell’11,4%.

Abbiamo di fronte, quindi, una figura che sarà sempre più ricercata. Tutto questo, sommato alle peculiarità di ogni singolo settore, rende molto delicato il processo selezione. State cercando un abile stratega per la vostra azienda , in grado di modellare nel modo più efficiente la gestione operativa? Affidateci il vostro progetto: troveremo il professionista più adatto in base a un’attenta analisi delle vostre esigenze.

Vuoi maggiori informazioni?

I nostri consulenti sono a tua disposizione
Contattaci
  • Condividi