13 Consigli pratici per un colloquio di lavoro

18/12/2019 | Per i Candidati
consigli-pratici-colloquio-di-lavoro

Abbiamo postato molti contenuti dedicati alle tecniche per affrontare al meglio un colloquio di lavoro, parlando delle domande più frequenti durante le job interview e dei modi di presentare la propria esperienza professionale. Molto spesso, però, i candidati compromettono la riuscita di questo delicato passaggio ancora prima di formulare le risposte alle domande del recruiter, partendo con un approccio sbagliato. Oggi presenteremo dei consigli pratici per un colloquio di lavoro efficace, analizzando tutti quegli aspetti che solitamente vengono trascurati.

Una lista di consigli pratici per un colloquio di lavoro

1- Non interrompere mai il recruiter mentre parla

Come abbiamo spiegato molte altre volte, non è assolutamente vietato porre delle domande all’intervistatore durante il colloquio di lavoro. Al contrario: fare delle domande giuste e interessanti, oltre a permettere di raccogliere informazioni importanti sull’azienda e sul ruolo ricercato, può aiutare a fare una buona impressione. Questo non significa, però, che si possa interrompere il recruiter.

2- Portare con sé alcune copie del proprio curriculum vitae

Nella maggior parte dei casi, il selezionatore che ci si troverà di fronte al momento della job interview avrà sotto gli occhi una copia del curriculum vitae. Potrebbero però essere presenti altre persone, ed è dunque buona norma portare alcune copie (due o tre) da distribuire.

3- Foglio, penna, calcolatrice e acqua

Nella borsa di chi si appresta a varcare la soglia di una job interview non ci dovrebbero essere solo delle copie del cv. Anche dei fogli bianchi, una penna, una calcolatrice e una bottiglietta d’acqua possono essere utili. Il materiale per scrivere e per fare calcoli potrebbe servire in caso di test, mentre la bottiglietta d’acqua sarà sicuramente utile in caso di un colloquio prolungato (potrebbe peraltro essere utile optare per una borraccia nel caso di aziende con una marcata attenzione per la tutela dell’ambiente).

4- Far capire il proprio desiderio di ottenere il lavoro

Tra i tanti aspetti considerati dai recruiter al momento del colloquio di lavoro, oltre alle skill e alle esperienze precedenti, c’è la motivazione. È dunque consigliabile rendere chiara la propria volontà di lavorare in quell’azienda: prima di alzarsi al termine del colloquio, dunque, è bene ringraziare l’intervistatore e sottolineare il proprio interesse, con una frase del tipo «parlare con lei ha rafforzato ulteriormente il mio desiderio di lavorare in questa azienda».

5- Evitare ritardi e posticipi

Non serve certo sottolineare l’importanza di arrivare in orario a un colloquio di lavoro. É meglio evitare, inoltre – se non per eventi effettivamente gravi – di rinviare nel tempo il colloquio.

6- L’abbigliamento giusto

Non poteva certo mancare in questo elenco di consigli pratici per un colloquio di lavoro, la parte dedicata all’abbigliamento. É sempre un bene informarsi sul tipo di abbigliamento indossato quotidianamente dai dipendenti dell’azienda e muoversi di conseguenza. In linea generale, una scelta smart casual va bene nella maggior parte dei casi, così da essere eleganti quanto basta senza però sentirsi a disagio. Per un uomo, quindi, possono andare bene camicia e giacca scura, senza cravatta; per le donne, pantaloni, giacca e camicia, evitando tacchi troppi alti o un trucco eccessivo.

7- Presentarsi riposati al colloquio

Da un certo punto di vista un colloquio di lavoro è come un esame universitario: la tensione potrebbe rendere difficile prendere sonno la sera precedente. Eppure è importante dormire prima di affrontare questo appuntamento; è dunque consigliabile evitare di tirare fino a tardi, per presentarsi riposati e lucidi di fronte al selezionatore.

8- Controllare dove si terrà il colloquio

Soprattutto per chi si trova a sostenere una job interview in una città sconosciuta – non è raro dover volare all’estero per fare dei colloqui di lavoro per delle multinazionali – è importante controllare in precedenza dove si trova la sede fissata per il colloquio, come arrivarci e il tempo necessario per percorrere la strada a piedi, in automobile, in metropolitana e in taxi, tenendo anche in considerazione l’eventuale traffico. Non serve certo aggiungere ulteriore ansia nei minuti precedenti l’incontro!

9- Non sedersi

Spesso un assistente accompagna il candidato in una meeting room vuota, in attesa del selezionatore: in quel caso, meglio non sedersi, in modo da poter incontrare il proprio intervistatore ‘allo stesso livello’ in modo da non partire in posizione ‘svantaggiata’.

10- Una bella stretta di mano

I colloqui di lavoro iniziano solitamente con una stretta di mano tra candidato e selezionatore. Meglio dunque prepararsi per una stretta di mano decisa, né troppo debole e non troppo forte, e soprattutto senza mani umide.

11- Sorridere, non gesticolare

Pur senza essere spavaldi, è necessario mostrarsi sicuri di sé: è dunque consigliabile sorridere, guardare negli occhi il proprio intervistatore, tenere le mani in vista e non gesticolare o giocherellare.

12- Sfruttare il colloquio fino all’ultimo secondo

Non bisogna mai dimenticare che ogni minuto di un colloquio di lavoro è una freccia in più al proprio arco. È bene non lasciarsi scappare nessuna occasione per fare buona impressione, nemmeno all’ultimo minuto: quando l’incontro volge al termine, è bene domandare all’intervistatore se esiste qualche altra informazione utile per convincerlo di trovarsi di fronte alla persona ideale per quel ruolo.

13- Non mollare la presa una volta terminato il colloquio

Il colloquio termina nel momento in cui il candidato esce dalla meeting room. Non per questo, però, si devono troncare i rapporti con il reclutatore. Al contrario, un’ottima mossa è quella di inviare un’email di ringraziamento al selezionatore il giorno seguente: è sufficiente un messaggio breve, in cui si sottolinea ancora una volta il proprio desiderio di lavorare in azienda.

Vuoi essere certo di aumentare al massimo le probabilità di fare centro alla prossima job interview? Approfitta dell’aiuto dei nostri esperti: visita la pagina dedicata alla simulazione del colloquio di lavoro, per migliorare le tue performance!

 

Vuoi maggiori informazioni?
I nostri consulenti sono a tua disposizione
Contattaci
  • Condividi